La pratica rende perfetti: lezioni da fotografo con Inspire 2

225

By Justen Soule
Sono sempre stato affascinato dalla fotografia aerea per tutto il tempo che posso ricordare. Vengo da una famiglia di piloti militari e civili, regalandomi ricordi della prima infanzia, schizzavo la mia faccia contro il vetro della finestra per vedere passare un aereo. Anni dopo non avrei mai immaginato che avrei trasformato quel fascino per le immagini aeree in una carriera. Con le infinite possibilità offerte da una fotocamera non legata dalla gravità, Inspire 2 è diventato il pezzo più importante del mio kit multimediale.

Sono estremamente fortunato di aver potuto viaggiare con Inspire 2 per lavoro, volare in nuove aree ed esplorare i diversi terreni del Nord America. Ogni regione è completamente diversa dalle altre, attraversando le Montagne Rocciose, le infinite Praterie piatte, i Grandi Laghi e nelle aspre rive dell’Oceano Atlantico. Le condizioni in ogni regione possono essere così diverse, può sembrare che tu sia su un altro pianeta. Possono porre sfide uniche, ma anche in alcuni casi i più grandi premi.

La pratica rende perfetti: lezioni da fotografo con Inspire 2

Photo: Locked & Loaded, Peterborough, Ontario, Lock 21. – Inspire 2 and Zenmuse X5S
Un tema che lega continuamente l’insieme del mio lavoro è l’acqua. Questo elemento scorrevole scolpisce paesaggi, crea trasporti per città industriali e guida esploratori, rimane una caratteristica dominante nel modo in cui scatto. I corsi d’acqua hanno influenzato il modo in cui le persone interagiscono con il loro ambiente locale in molti modi, e ha analogamente plasmato in quel modo che documentano quell’attività. Che si tratti di andare in barca in estate o pattinare sui laghi ghiacciati in inverno, l’acqua ha una relazione con la maggior parte delle scene che catturo. È quel contrasto sotto – tra terra e acqua, tra le stagioni della Terra – che trovo così interessante. Sono quelle differenze che possono creare un impatto significativo su di un’immagine.

La pratica rende perfetti: lezioni da fotografo con Inspire 2

Photo: Winter Canals Composite, Trent Severn Waterway, Canada – Inspire 1 and Zenmuse X3
Mostrare il contrasto stagionale può essere fatto meglio con immagini composite, composte da due o più foto combinate in un unico scatto finale. I materiali compositi richiedono una buona pianificazione e ancora più pazienza per essere completati, poiché spesso devi aspettare diversi momenti della giornata o anche stagioni opposte. Non è raro aspettare un anno e mezzo affinché le condizioni cambino e diventino l’ideale. Per questo motivo, prendo appunti meticolosi che riguardano la posizione dei droni, le impostazioni e persino l’aspetto di luci e ombre all’interno dell’immagine. Dal momento che la luce del giorno è drasticamente più breve in inverno, spesso può richiedere uno sforzo enorme solo per mettere le ombre nella giusta direzione. In definitiva, la pazienza paga; una volta completato il composito, crea la giusta sorprendente posizione che non può essere mostrata in altro stile.

La pratica rende perfetti: lezioni da fotografo con Inspire 2

Photo: Winter Canvas – Inspire 1 and Zenmuse X3
Riprendere le varie stagioni può presentare sfide particolari, ma queste difficoltà possono essere risolte con la pianificazione. Soprattutto, porto sempre con me un atterraggio portatile per le situazioni che riguardano l’erba alta o la neve alta. In alcune circostanze, avere una superficie piatta per operare può significare la differenza di essere dispersi nell’aria e rimanere a terra. Nella foto di Winter Canvas, era importante lasciare la superficie della neve il più indisturbata possibile. La neve fresca e profonda su una superficie piatta ha la straordinaria capacità di coprire tutti i dettagli, creando l’effetto di una tela bianca vuota. Volevo usare questo effetto per illustrare la visione di esplorare il potenziale dell’inverno con una persona che cammina attraverso nevicate fresche, libera da ogni distrazione. Prepariamo una piattaforma di atterraggio e un’area operativa appena fuori dal riquadro per lasciare il campo libero prima di sparare. Il pad di atterraggio ha l’ulteriore vantaggio di ridurre l’esplosione verso il basso dai puntelli mentre il drone decolla, riducendo la neve soffiata che interromperebbe la superficie.

Quando si scatta in inverno, preparare se stessi e il drone per le condizioni più fredde è una priorità. Non ha senso avere un drone caldo e acclimatato se non si è pronti per il clima gelido. Indumenti, stivali e guanti caldi e adeguati che consentono un accesso senza ostacoli al controller consentono di realizzare scatti invernali. Invece di morire congelati in mezzo a un campo, solo per essere scavato tra mille anni e messo in mostra in un museo come “Frozen Drone Man”, sarai libero di concentrarti sul tuo scatto, catturando quell’incredibili grafica invernale. Preparati, quindi prepara il tuo drone con gli isolatori per batteria e gli scaldamani e il drone funzionerà in modo ottimale per volare tutto il giorno.

La pratica rende perfetti: lezioni da fotografo con Inspire 2

Photo: Autumn Fields – Inspire 1 and Zenmuse X5
Un cambiamento nelle stagioni provoca transizioni mozzafiato nella natura. Tuttavia, queste si verificano così rapidamente che spesso può essere semplicemente un caso di trovarsi nel posto giusto al momento giusto. Mentre è importante fare le tue ricerche e pianificare in anticipo, a volte puoi anche imbattersi in alcune delle più grandi immagini per puro caso. Per la foto di Autumn Fields, stavo tornando a casa dopo aver girato un altro progetto quando ho notato un campo appena arato con una fila di alberi colorati sullo sfondo. Non avevo idea della profondità dei colori e dei dettagli che stavo per assistere fino a quando ho messo il drone in aria. Ricorda sempre che non fa mai male esplorare il tuo terreno!

La pratica rende perfetti: lezioni da fotografo con Inspire 2

Photo: Fall Fields – Inspire 1 and Zenmuse X5
La pratica rende perfetti: lezioni da fotografo con Inspire 2
Photo: Sunrise Lake Wake, Lake Chemong, Ontario, Canada – Inspire 1 and Zenmuse X3
Non succede per caso di trovarsi nel posto giusto al momento giusto dell’illuminazione. Faccio sempre un punto per esplorare una posizione per ispezionare l’illuminazione prima di una ripresa importante, quindi tornare quando l’illuminazione è nella posizione ideale. A volte i più piccoli cambiamenti nella posizione del sole possono creare un’immagine drasticamente diversa. È un effetto che puoi sfruttare a tuo vantaggio per evidenziare determinati dettagli, mettere in luce determinati soggetti e disegnare con l’occhio dove vuoi. Durante le riprese in barca sul Lago Chemong, avevamo deciso di riprendere all’alba mentre la nebbia si alzava ancora dall’acqua vitrea. Proprio quando il sole ha crestato l’orizzonte, ha illuminato la nebbia senza creare alcun riflesso e sull’acqua luccicava la scia della barca.

Puoi anche usare la luce del sole a tuo vantaggio per evidenziare oggetti più alti. Alle “Lighthouse Islands”, ho aspettato fino a tardi nel corso della giornata per ridurre il bagliore del sole che colpiva l’acqua. Al punto più basso del sole solo l’isola del faro era illuminata, mentre il bagliore fuori dalla macchina creava una fantastica fioritura dorata.

La pratica rende perfetti: lezioni da fotografo con Inspire 2

Photo: Lighthouse Islands – Inspire 1 and Zenmuse X5
Quando si è in attesa di condizioni di luce, può anche essere incredibilmente importante portare ulteriore energia attraverso batterie e caricabatterie aggiuntivi. Le migliori condizioni di scatto spesso si verificano quando sei già all’ultimo set di batterie, quindi assicurati sempre di portare non solo gli extra, ma anche la possibilità di ricaricare. Un caricabatterie portatile alimentato a batteria può essere un accessorio prezioso quando sei in viaggio riprendendo tutto il giorno.

Esplorare e viaggiare con il drone non è più qualcosa che faccio solo per lavoro. È diventata un’esperienza così piacevole che ho dedicato il mio tempo libero a missioni con droni più giorni della settimana. La possibilità di portare il drone in volo può aumentare il raggio in modo esponenziale, permettendoti di scoprire nuovi paesaggi non visibili da terra. Il mio Inspire 2 è diventato il mio miglior compagno di viaggio. Durante le escursioni e l’esplorazione della penisola di Bruce nei Grandi Laghi, avevo sentito storie di numerosi naufragi che punteggiavano la costa. I Grandi Laghi sono noti per le improvvise e violente tempeste che reclamano le navi e le loro sfortunate troupe nelle oscure e fredde profondità. Danneggiata durante una forte tempesta, la Gargantua fu una di quelle vittime. La nave fu rimorchiata in una baia tranquilla per riparazioni, solo per essere alloggiata nelle acque poco profonde. Più tardi un incendio a bordo avrebbe reclamato il resto della nave. Ho camminato verso la baia da un faro, non conoscendo la posizione esatta del Gargantua. Una volta in aria, uno scafo arrugginito che emergeva dall’acqua annunciò la sua posizione quasi come se qualcuno avesse alzato la mano. Questo è stato il momento di “Wow!” – quando il drone è in volo e hai una visione nuova e unica di qualcosa – che rende questa mia passione.

La pratica rende perfetti: lezioni da fotografo con Inspire 2

Photo: Gargantua Shipwreck, Bruce Peninsula, Ontario, Canada – Inspire 1 and Zenmuse X3
È anche la prospettiva unica di un drone che consente la creatività in modi nuovi e astratti. La visione dall’alto verso il basso era qualcosa che non era realizzabile per le masse fino a poco tempo fa. L’utilizzo di queste nuove prospettive per mostrare le attività quotidiane può essere incredibilmente rinfrescante. Stavo scoprendo che avrei rivisitato vecchi luoghi che avevo girato numerose volte da terra, solo per scoprire nuovi elementi e angoli dall’alto.

La pratica rende perfetti: lezioni da fotografo con Inspire 2

Photo: Nova Scotia Cliffs – Inspire 1 and Zenmuse X3
Avere un drone nel tuo media kit apre così tante porte e opportunità. Non essere più legati dalla forza di gravità cambierà la tua prospettiva sui paesaggi e su come scatti. Ci sono alcune incredibili possibilità là fuori, con la pianificazione e la preparazione che tu e il tuo drone potete raggiungere l’impossibile. Esci, prendi il drone e divertiti!

Autore dell’articolo Justen Soule

Versione originale su dji.com/guides