DJI Mavic 2 Zoom, la recensione pratica: nuova generazione tecnologica

1425
DJI Mavic 2 Zoom

By Kelly Shores
Hai mai posseduto un prodotto così utile, affidabile e divertente da non poter immaginare come sarebbe se non lo avessi? Negli ultimi 2 anni, quel prodotto, almeno per me, è stato il DJI Mavic Pro. Ho usato il Mavic Pro estensivamente negli ultimi 2 anni sia per lavoro che per piacere. Ho viaggiato con lui e ho catturato immagini meravigliose in modi che non sarebbero stati possibili senza. Quindi, quando ho saputo della nuova versione di Mavic 2, devo ammettere che sono rimasto incuriosito. Come hanno potuto prendere qualcosa che era una parte così importante della mia vita quotidiana e cambiarla? Sarebbe davvero un miglioramento o solo un riconfezionamento con alcune differenze banali? Bene, ho scoperto, e sono qui per condividere questa esperienza con te.

Il Mavic 2 Zoom è l’ultima iterazione della serie Mavic. DJI ha costruito l’enorme successo e popolarità di Mavic Pro e Mavic Pro Platinum per offrire più scelte per le persone creative. Da una parte c’è il Mavic Air, progettato per piloti di droni più casual o entry-level. Mavic Air è estremamente portatile, utilizza la vasta tecnologia di DJI per il volo e l’acquisizione di immagini, ed è ad un prezzo che lo rende molto conveniente. (Per maggiori dettagli, puoi leggere il mio articolo sulla Revisione approfondita di Mavic Air) D’altra parte, DJI offre la serie Mavic 2 come un drone per piloti di droni più esigenti o con esperienza. Il Mavic 2 ha una qualità dell’immagine, una stabilizzazione e tempi di volo più lunghi di quasi tutti i droni di fascia consumer oggi disponibili. In altre parole, la serie Mavic 2 è progettata per le persone che vogliono spingere la propria creatività al limite!

DJI Mavic 2 Zoom

Primo sguardo

La prima cosa che ho notato è il nuovo look di Mavic 2. Mentre il suo design pieghevole e le sue dimensioni sono molto simili a Mavic Pro, è molto più elegante e solido. Le sue linee sono state raffinate, facendo sembrare più un’auto sportiva che un’utilitaria. I bracci motore continuano a piegarsi allo stesso modo ma sono leggermente più grandi e molto più solidi. La fotocamera e il gimbal sono posizionate sotto la parte anteriore del drone offrendo una maggiore protezione mentre a terra. E i sensori sono posizionati intorno al drone, dandogli l’aspetto di qualcosa di un film di fantascienza. Ma credimi, non c’è “finzione” su questo drone! Ogni parte, ogni superficie e ogni elemento di design giocano un ruolo nelle sue prestazioni.

DJI Mavic 2 Zoom
DJI Mavic 2 Zoom
DJI Mavic 2 Zoom
Il carrello di atterraggio anteriore ospita le antenne. Le fessure di ventilazione sui lati aiutano a far circolare l’aria per mantenere il drone più fresco durante il volo. Anche il design dei motori è stato aggiornato per darti più potenza. In generale, DJI ha utilizzato le solide fondamenta di Mavic Pro apportando miglioramenti sottili ma notevoli a tutti i livelli.

DJI Mavic 2 Zoom

Batteria

Un grande cambiamento che noterai è la batteria. Non solo ha un aspetto diverso, con LED tondi che indicano il livello di carica, ma anche una maggiore potenza rispetto all’originale. Questo aumento di potenza è necessario per conferire al Mavic 2 un tempo di volo leggermente più lungo dell’originale, fino a 31 minuti in condizioni ideali. La batteria si inserisce nel drone con un “clic” soddisfacente che ti dice che è bloccato in posizione. DJI offre un adattatore che trasforma il tuo caricabatterie singolo in uno in grado di caricare quattro batterie in una volta.

DJI Mavic 2 Zoom

Le eliche e il gimbal

La prossima cosa che noterai è una leggera modifica alle eliche. Sembra che DJI abbia ottimizzato leggermente le ultime eliche sviluppate per il Mavic Pro Platinum per ridurre il rumore e aumentare ulteriormente il tempo di volo.

DJI Mavic 2 ZoomInfine, noterai sicuramente il nuovo design della copertura del gimbal, che è facile da inserire e da togliere, inoltre, è un pezzo unico, quindi non preoccuparti di avere più parti quando la togli.
DJI Mavic 2 Zoom

Dimensione con bracci ripiegati

Sono contento di vedere che le dimensioni sono molto simili alla dimensione del Mavic Pro una volta piegato. Ciò significa che puoi utilizzare la stessa custodia sia per il Mavic 2 che per il Mavic Pro. Attualmente sto trasportando il mio zoom Mavic 2 in un case che ho acquistato originariamente per il Mavic Pro quasi 2 anni fa!

DJI Mavic 2 Zoom

Luci a LED

Un’altra innovazione offerta da Mavic 2 è una coppia di luci LED molto luminose sul fondo del drone. Questi LED sono progettati per aiutarti a migliorare la visuale del drone durante il volo e possono essere visti sia alla luce del giorno che al buio. Servono anche per un secondo, e forse più importante ruolo. Sono progettati per aiutare i sensori rivolti verso il basso con atterraggio di precisione sia con che senza GPS, il che è ottimo per i voli interni!

DJI Mavic 2 Zoom

Sensori di ostacolo

E a proposito di sensori, il Mavic 2 è dotato di sensori di ostacolo per tutte le direzioni: anteriore, posteriore, su, giù, sinistra e destra (il rilevamento dell’ostacolo per sinistra/destra funziona solo con le modalità ActivaTrack e Tripod). Ovviamente, nessun sensore di ostacolo è infallibile, quindi è ancora necessario prestare molta attenzione durante il volo, ma avere sensori in tutte le direzioni è un enorme miglioramento rispetto alle precedenti generazioni di droni e certamente garantisce la tranquillità ai piloti che potrebbero volare in spazi ristretti!

La capacità dello zoom

Ovviamente, il nome di Mavic 2 Zoom è un’indicazione abbastanza chiara di quale sia il suo “superpotere”: la capacità di zoomare sia in senso ottico che digitale per nuove prospettive in video e fotografia. Il Mavic 2 Zoom ha un obiettivo da 24 – 48 mm con un controllo basato su ruote meccaniche (dello stesso tipo che si usa per le telecamere) che cambia totalmente la modalità in cui si effettua la ripresa. È possibile acquisire scene uniche a distanza con il video 4 X Lossless Zoom Full HD. Onestamente non avrei mai pensato che fosse necessario uno zoom su un drone perché puoi sempre volare più vicino al soggetto. Ma dopo solo un mese di utilizzo, sto realizzando riprese in modo completamente diverso e migliore di quello che facevo prima di avere questa capacità di zoomare. Per me, è un punto di svolta!

DJI Mavic 2 Zoom

OcuSync: fino a 8 km a 1080p

Oltre agli aggiornamenti hardware, la serie Mavic 2 presenta una varietà di aggiornamenti software che migliorano notevolmente l’esperienza di volo e fotografia. Una cosa importante è la nuova generazione di OcuSync, progettata per trasmettere video live fino a 8 km a 1080p! Questo aggiornamento in OcuSync significa anche che puoi salvare le tue foto con risoluzione originale direttamente sul tuo dispositivo mobile durante il volo e non doverle estrarre dalla scheda micro SD. Questo è ottimo per i social media che pubblicano o condividono le foto mentre accadono.

DJI Mavic 2 Zoom

Nuove opzioni foto e video

• Super Risoluzione Video e HDR migliorato
DJI ha anche aggiornato il suo software per offrire una varietà di nuove opzioni di foto e video. In fotografia, lo Zoom Mavic 2 supporta “Super Resolution” che crea immagini da 48 megapixel quando si scatta una foto con un campo visivo di 24 mm equivalente, “Enhanced HDR” che riprende in alta gamma dinamica con 13 valori di esposizione utilizzati in ogni immagine, e “HyperLight” è ottimizzato HDR per situazioni di scarsa illuminazione.

DJI Mavic 2 Zoom• Dolly-Zoom
Sul fronte video, il Mavic 2 Zoom offre tutte le “Quickshots” originali introdotte da Mavic Air (Asteroid, Helix, ecc.) E alcune nuove. “Dolly-Zoom” allontana la fotocamera dal soggetto mentre esegue lo zoom sul soggetto allo stesso tempo. Questo crea un effetto molto particolare con lo spostamento dello sfondo ma il soggetto rimane lo stesso.

• Hyperlapse
La mia nuova funzione video preferita è “Hyperlapse”. Questa funzione ti consente di creare video time-lapse molto fluidi utilizzando una varietà di metodi. Sono molto entusiasta di Hyperlapse perché ho provato a creare questo effetto in passato manualmente con un successo limitato. Quickshot integrato si prende cura di tutto per te – dal posizionamento del drone – al volo fluido – per assemblare tutte le immagini (scattate a intervalli precisi) in un file video fluido! E puoi vedere in anteprima l’hyperlapse sul tuo telefono poco dopo averlo fatto!

Conclusioni

Con la nuova serie Mavic 2 immessa sul mercato, sono davvero entusiasta di vedere cosa ne faranno i creativi, i fotografi e i viaggiatori del mondo. E sono anche felice di vedere un drone così straordinario nelle mani di gente comune come me. DJI ha ancora una volta alzato il livello in termini di prestazioni e portabilità con Mavic 2. Indipendentemente dal fatto che sia il drone giusto per te, dipende davvero da quanto lontano vuoi prendere la tua creatività. La chiave è ricordare che hai opzioni. L’originale Mavic Pro e Mavic Air sono entrambi buoni droni e non dovrebbero essere licenziati. Ma se vuoi l’ultimo e più innovativo drone sul mercato, ti consiglio vivamente di dare un’occhiata al Mavic 2! Con un drone come questo sotto il tuo controllo, la tua visione creativa raggiungerà nuove vette!

Autore dell’articolo Kelly Shores
Versione originale dell’articolo su dji.com/guides

Acquista il Mavic 2 Zoom